Benvenuti al Bed Breakfast di Cagli la Rosa Rossa
°°°°°°°°°°°°°°°°°°Infoline +39 3206277869°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questo Bed and Breakfast di Cagli è situato in una ottima posizione, è dotato di ampio parcheggio privato gratuito, e si può arrivare al centro della città in pochi minuti apiedi.

Il bed and breakfast è composto da tre camere con bagno privato con tv in camera. La notte è molto tranquillo e alloggiare a Cagli sarà un esperienza unica sia di relax che di svago.

Si può avere su richiesta anche l'uso cucina dotata di tutto il necessario.Si accettano piccoli animali che possono sostare anche nel comodo giardino .Compresa nel prezzo c'è anche la ricca colazione che può essere servita in cucina o in giardino.

Nel bed and breakfast la Rosa Rossa la cortesia è al primo posto e vi sentirete come a casa vostra

 

Cagli

Cagli, città che sotto il dominio bizantino costituiva nel VI secolo uno dei capisaldi della Pentapoli interna (insieme a Gubbio, Urbino, Fossombrone, Osimo e Jesi) risulta menzionata sia nell'Itinerarium Gaditanum di epoca traianea e sia nel cosiddetto Itinerarium Antonini che riporta gli elenchi delle città e delle stationes poste lungo le principali vie dell'impero romano. Era a 147 miglia da Roma. Più tardi, nel IV secolo, Cale (tale era l'antico nome della città) figura nell'Itinerarium Burdigalense o Hiersolymitanum destinato a pellegrini che da Bordeaux si dirigevano verso la Terra Santa e in quell'itineraria picta che è la Tabula Peutingeriana.

Alla città di Cagli va affiancata la bellezza del suo territorio appenninico che per molti tratti si presenta pressoché incontaminato e del tutto simile al cuore verde dell'Umbria. È un territorio vasto, dove cresce il prelibato tartufo bianco, quello del comune di Cagli che con i suoi 226 km² è per estensione il terzo delle Marche. Di Cagli, Vittorio Sgarbi nel 1997 scrive che «indipendentemente dal singolo palazzo, dipinto, oggetto, è il fatto di non poterla più rimuovere dalla mente come accade per altri luoghi che sono più facoltativi, li hai visti ma non fanno parte di una memoria essenziale o indispensabile. Invece per me Cagli […] è diventata una città inevitabile». Più tardi nel 2005, sempre Sgarbi, riferendosi a questa città annota: «Cagli è una città bellissima, con grandi palazzi che nascondono bellezze impreviste, soluzioni architettoniche sorprendenti». In precedenza Edward Hutton, giungendo in treno da Sassoferrato, annotava nel 1913 che «Cagli è la cittadina più deliziosa che si trova fra Fabriano e Urbino, un luogo ombroso, fresco, tranquillo, pieno di edifici interessanti e di belle pitture». Lo stesso precisava che «si viene qui per vedere soprattutto Giovanni Santi, padre di Raffaello, che ha lasciato in Cagli più di un dipinto, e ci si resta per amore del posto». Lo scrittore inglese rimarcava, inoltre, che «la gente è cortese e bella più del comune. È una città piena di belle pitture e in grado di offrire al viaggiatore, oltre le porte urbiche, la vista di paesaggi magnifici e di splendidi monti che l'attorniano da ogni parte» FONTE:Wikipedia

 

Informazioni

Form Object

Contatti
an image
La Rosa Rossa Bed and Breakfast
Via del Burano 1, Cagli - Italia
ECliccare X Email
Tel +39 0721782511
Cell +39 3206277869